Ti trovi in: Homepage Notizie ⁄  Dettaglio notizia

Spiagge, nuovi interventi anti-erosione

Il Comune investe altri 80 mila euro nel ripascimento degli arenili

Proseguirà anche nel 2018, e con maggiori risorse economiche da parte del Comune, il progetto di protezione del litorale e di contrasto all’intorbidamento delle acque del golfo di Levanto.
Amministrazione e tecnici sono al lavoro, in coordinamento con gli esperti dell’Università di Genova che effettuano il monitoraggio dei fondali e suggeriscono gli interventi mirati di cui spiagge e specchi acque necessitano, per attuare il prossimo ripascimento, che seguirà quello effettuato lo scorso anno, quando furono versate 1.800 tonnellate di ghiaia nei vari punti del litorale.
“La novità rispetto al passato è che per la prima volta, grazie agli studi dei docenti dell’Università di Genova, sappiamo come intervenire per produrre risultati efficaci nel contrasto all’erosione provocata dalle mareggiate – dice il sindaco, Ilario Agata – Nel giro di un quinquennio gli interventi mirati di ripascimento suggeriti dagli esperti dovrebbero portare ad un graduale ma costante miglioramento delle qualità ‘visiva’ delle acque e consentirci di preservare le nostre spiagge dall’azione del mare. E’ un percorso che necessita di pazienza, di un costante monitoraggio dei risultati parziali ottenuti dopo ogni singola azione, ma che già oggi, ad un anno dal primo intervento della scorsa primavera, sembra aver dato i primi frutti”.
Così a maggio si replicherà. Con un investimento di circa 80 mila euro (più che raddoppiato rispetto a quello del 2017) per l’acquisto di nuova ghiaia attraverso un bando pubblico che, mantenendo le caratteristiche del materiale già depositato, consenta di procurarsi la maggior quantità di ghiaia al prezzo più conveniente.
“Anche stavolta – chiarisce il primo cittadino – saremo seguiti dai tecnici, che ci indicheranno le modalità con cui effettuare l’operazione e i punti in cui depositare il nuovo materiale. A questo proposito, siamo in attesa che l’Università effettui ulteriori rilievi batimetrici per avere una fotografia della situazione in tempo reale prima di intervenire”.
Agata si dice convinto che la forma di contrasto all’erosione adottata sia sufficiente a risolvere progressivamente il problema, anche senza interventi sulle infrastrutture di protezione in mare, “interventi che peraltro non vogliamo certo escludere se gli studi fatti garantissero la soluzione del problema e se gli enti preposti fossero disposti a finanziare le opere eventualmente necessarie”.

Levanto, 27 gennaio 2018



logo del comune di Levanto - versione piccola

Sito ufficiale del Comune di Levanto
Piazza Cavour 1, Levanto (SP)
Tel: 0187 - 80221 Fax 0187 - 802247
P. IVA 00197500119