System certification Iso 14001

 ll sistema della Protezione civile è un sistema integrato di enti istituzionali, strutture, e corpi operativi che:
- agisce coordinatamente a livello statale, regionale, provinciale e comunale;
- svolge le funzioni essenziali della previsione, della prevenzione, del soccorso, del superamento dell'emergenza e del ritorno alle normali condizioni di vita sui territori colpiti dalla calamità o catastrofe

Levanto

un'emozione per ogni stagione

Le spiagge incontaminate, i sentieri nel verde del Parco nazionale delle Cinque Terre, le acque cristalline e i ricchi fondali dell’Area marina protetta fanno di Levanto il luogo ideale per chi ama la natura e apprezza la cura dell’ospitalità e la tradizione eno-gastronomica di una comunità che si offre al visitatore con un volto diverso per ogni stagione.

Ti trovi in: Homepage Manifestazioni ⁄  Enogastronomia ⁄  La Mangialunga

La Mangialunga

 

La Mangialunga

La Mangialunga è una passeggiata enogastronomica attraverso i sentieri della vallata di Levanto, con sosta nei borghi, degustazione dei prodotti tipici della tradizione locale e animazione musicale.
La manifestazione è organizzata dal Comune e dal consorzio turistico "Occhio blu - Levanto informa" con la collaborazione di oltre un centinaio di volontari che si dedicano alla pulizia dei sentieri, all'assistenza lungo il percorso, alla preparazione dei menu e alla distribuzione dei piatti.

Fino al 2005 la Mangialunga si è svolta due volte l'anno: a maggio e a settembre, su due percorsi diversi.
Dal 2006 la manifestazione si svolge una volta l'anno, indicativamente la terza domenica di maggio, alternativamente sui due percorsi originari. 
Il primo si snoda su un tracciato che dal piazzale della chiesa della Madonna della guardia (100 metri dalla stazione ferroviaria) tocca Fossato, Lizza, Lavaggiorosso, Groppo, Dosso, Casella, Montale, Ghiare e si conclude presso il circolo ricreativo Anspi "Don Casarin" a San Gottardo.
Il secondo parte da Madonna della guardia e percorre la porzione orientale della vallata, attraversando Vignana, Pastine, Ridarolo, Gallona, Legnaro, Chiesanuova e Fontona, e chiudendosi sempre a San Gottardo.

I piatti proposti dai cuochi si rifanno alla tradizione ligure: ravioli, stoccafisso in umido, trofie al pesto, pasta alla contadina, lattughe ripiene, spuntini con acciughe e focaccia, il "gattafin" (la tipica frittella di erbe levantese), castagnaccio e ricotta ed altre specialità. Anche il vino è di produzione locale.

Lungo il percorso si possono visitare antichi mulini, frantoi ristrutturati e cantine private nelle quali gli abitanti del posto accolgono i camminatori offrendo altri bicchieri di "bianco" e spuntini preparati al momento con salumi e formaggi.

Poiché dalla seconda edizione è in vigore il numero chiuso (un migliaio di partecipanti), è consigliabile prenotarsi con largo anticipo.

Per le iscrizioni rivolgersi al consorzio "Occhio blu", tel. 0187 - 802562, e-mail ospitalia@libero.it.



logo del comune di Levanto - versione piccola

Sito ufficiale del Comune di Levanto
Piazza Cavour 1, Levanto (SP)
Tel: 0187 - 80221 Fax 0187 - 802247
P. IVA 00197500119